Telegram Open Network-TON-telegram coin

Oggi vogliamo scrivere un post che fa proprio il punto della situazione su quello che è stato detto fino ad oggi riguardante TON e Gram. Si perché in quest’ultimo mese i termini TON e Gram sono sulla bocca di tutti. Quindi noi di InsideTelegram non potevamo non regalarvi il punto della situazione su TON e Gram.

Non vogliamo essere esagerati e non vogliamo dire cose inesatte, però navigando all’interno di moltissime comunità all’interno di Telegram e anche in quelle presenti in altri social, abbiamo notato che si è parlato molto nei ultimi mesi di criptovalute, blockchain, bitcoin, mentre nell’ultimo mese si è parlato molto spesso di TON e Gram.

ICO-Telegram Open Network-TON e Gram

 

Si perché TON e Gram sono diventati l’argomento principale delle comunità che parlano di criptovalute. Però sfortunatamente la maggior parte delle discussioni si basa su voci, informazioni non del tutto complete e in alcuni casi di fantasie. Quindi ecco che in questi giorni abbiamo lavorato un pochino e abbiamo preparato una breve cronologia degli eventi attorno a TON e Gram.

TON e Gram gli eventi storici

Vi avvisiamo sin da subito che non ci saranno delle grosse riflessioni, ma solo un elenco cronologico di quelli che sono stati i fatti accaduti dal 17 Dicembre 2017 ad oggi 19 Gennaio 2018.

17 Dicembre 2017

Si inizia a parlare di criptovalute e di un adozione all’interno di Telegram di una criptovaluta o meglio i una piattaforma di pagamento universale che si chiama TransCrypt e di cui vi abbiamo parlato in modo dettagliato all’interno di questo post.

21 Dicembre 2017

Passano i giorni le persone continuano a parlare e a interessarsi di TransCrypt, finché 4 giorni dopo non viene lanciato in rete un video presentazione del progetto TON – Telegram Open Network:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Ovviamente il video è stato scaricato e ricaricato in diversi canali YouTube e in alcuni su Telegram. Perché ovviamente moltissime persone hanno avuto la paura che il video venisse cancellato.

Non solo, lo stesso giorno Anton Rosenberg, cioè l’ex amico nonché partner dei fratelli Durov, che ha lavorato insieme a loro al social network “VKontakte” e al progetto Telegram, lancia un bellissimo e interessantissimo post.

Post pieno di infromazioni utili, come per esempio che nel 2010 Pavel Durov aveva già crecato di realizzare una proprio criptovaluta, ai tempi si parlo di “rubli vkontakte”, perché giustamente Telegram non esisteva ancora e VKontakte iniziava a spopolare. Sfortunatamente Pavel ha fermato la creazione di questi “rubli vkontakte”, perché la base degli utenti era molto bassa.

Da questo momento inizia il mega tam tam.

22 Dicembre 2017

Il giorno dopo, visto che nelle ultime 24 ore si era parlato di TON e Gram in tutte le lingue del mondo, ecco che interviene Pavel Durov in persona.

Diciamo che il suo primo tweet dopo tutte queste ore di tam tam, non dice nulla. Nel senso che non smentisce e non conferma se le informazioni che giravano introno a Telegram, a TON e Gram erano vere o false, ci dice solo che le informazioni ufficiali sono disponibili sul sito ufficiale telegram.org:

23 Dicembre 2017

Mentre le persone cercavano di trovare le informazioni e cercavano di capire se TON e Gram erano un’invenzione della rete oppure una cosa inventata dallo stesso ex socio Anton, ecco che una persona persona chiede a Durov se la notizia sulla criptovaluta era una truffa.

Pavel Durov nuoavemente non dice ne si, ne no, però segnala come nelle ultime ore avevano rilevato la comparsa di diversi siti truffa come tgram.cc e tanti altri che non vogliamo elencarvi e cui non vogliamo dare visibilità.

30 Dicembre 2017

I giorni sono passati gli argomenti TON e Gram sono quasi alla pari del Bitcoin che stava crescendo a dismisura, ed ovviamente le persone al di prepararsi per festeggiare il capodanno, si sono messe a chiedere informazioni a Pavel sulla nuova piattaforma e la criptovaluta.

Ovviamente Pavel risponde, dicendo che sicuramente a Gennaio 2018 ci sarebbero stati 3 annunci molto importanti.

6 Gennaio 2018

Passa il tempo e le informazioni sono sempre frammentarie, ma improvvisamente compare un piccolo documento riguardante l’ICO di Telegram dedicata alla sua criptovaluta e la road map dedicata TON.

Telegram Open Network-TON e Gram

7 Gennaio 2018

Poi, se come dobbiamo dare una paternità alle cose e ai fatti, non possiamo dirvi che in questa data il fondatore della piattaforma Comby, il Signor Fyodor Skuratov, ha pubblicato una parte di White Paper dedicato a TON.

Poi improvvisamente da qualche parte in rete compare anche versione completa di questo White Paper. Però in questo caso la paternità di questa pubblicazione va al gruppo Telegram Open Network | Gram Coin | TON da cui vi abbiamo riportato questa cosa.

Dall’8 al 10 Gennaio 2018

In questi giorni il tam tam intorno a TON e Gram è arrivato alle stelle, questo perché il portale TechCrunch presenta l’analisi fatta sul un documento tecnico completo di 132 pagine TON. La paternità di questo documento è del Dr. Nikolai Durov, fratello di Pavel Durov.

Infatti l’8 Gennaio pure noi abbiamo cercato di fare un primo punto della situazione e abbiamo cercato di prendere quelle che erano le informazioni in mano al portale TechCrunch e quelle che abbiamo trovato in giro per dare la possibilità a tutti di capire qualche cosa in più su questo argomento.

11 Gennaio 2018.

Nonostante gli avvisi di Pavel Durov e gli avvisi lanciati dalle diverse comunità in giro per il mondo, in molti ci cascano ed ecco che finiscono a fare dei scambi di criptovalute, su siti che generano un falso token Gram. Ovviamente questo ha fatto si che durante il giorno alcuni siti abbiano raggiunto capitalizzazione pari al 60%. Insomma tanta speculazione, tanti acquisti incauti e persone che non ascoltano, hanno portato a questo. Speriamo per loro che recuperino i soldi.

14 Gennaio 2018

Finalmente in rete compare un documento o quello che viene indicato come il documento tecnico di 132 pagine, dedicato a TON e Gram, e viene indicato come la fonte dell’articolo scritto da TechCrunch. Anche in questa situazione non ci sono conferme o smentite ufficiali da parte dei fratelli Durov su questo documento e neanche su quanto affermato dalla testa TC.

15 Gennaio 2018.

Improvvisamente e dal nulla, compare questa notizia, cioè che il canale Telegram @toncoin “sta per divettare il canale ufficiale di TON”. Dal 15 Gennaio ad oggi noi lo teniamo d’occhio e cose importanti non ne abbiamo viste, se non quello che abbiamo fatto pure noi di InsideTelegram e TON Italia, cioè pubblicare il PDF completo del Whit Paper, inoltrare quello che è il messaggio di attenzione che l’unico sito che contiene gli annunci ufficiali di Telegram è telegram.org e poi hanno segnalato per il momento un sito scam. Si può dire l’ennesimo che sfrutta questa situazione.

16 Gennaio 2018

Ci ritroviamo davanti all’ennesimo utente che scrive a Pavel Durov per chiedere se il progetto Gramtoken.io è ufficiale o meno. Ed ovviamente Pavel da Londra risponde di stare attenti che è una truffa.

Conclusione:

Insomma è stato un mese di passione, un mese di disinformazione in certi casi, un mese pieno di TON e Gram, quello che possiamo dirvi è che mancando una conferma officiale da parte dei fratelli Durov e un comunicato ufficiale sul sito telegram.org, pure questo post non può essere che preso con le pinze.

Noi di InsideTelegram, Open Gram Italia e TON Italia, abbiamo cercato in questo mese di selezionare tutte le notizie con un minimo di credibilità e allo stesso tempo abbiamo cercato di rispondere a tutte le domande che ci sono state fatte a riguardo. Però sfortunatamente non siamo riusciti a dare una risposta a tutti, ma invece abbiamo cercato di segnalare tutti i siti di scam e soprattutto abbiamo avvisato tutti di non comprare nessuna moneta virtuale che nel nome ha TON e Gram o Telegram.

Per il momento il nostro percorso finisce qui, vi diamo appuntamento alla prossima puntata.

Come al solito, vi aspettiamo sul nostro canale ufficiale su Telegram, ma anche nel supergruppo InsideTelegramLab e nel canale InsiDevCode. Se volete restare sempre informati su tutte le novità su questa piattaforma, non esitate ad iscrivervi al loro canale Telegram.

PS: se volete farvi due chiacchierate su questo argomento e restare aggiornati, potete iscrivervi anche al gruppo Telegram Open Gram Italia

TON e Gram: ecco che cos’è successo nell’ultimo mese
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"