5 funzioni di Telegram che mancano su WhatsApp

Ecco le 5 funzioni di Telegram che mancano su WhatsApp!
Alcune delle funzioni di Telegram elencate all’interno di questo articolo sono stante introdotte nel 2021 e altre sono ormai “vecchie”, queste sono: condivisione dello schermo durante le videochiamte, l’archiviazione dei messaggi e informazioni più importanti nel cloud personale e altro ancora. Queste 5 funzioni di Telegram, migliorano l’esperienza con le classiche applicazioni per la messaggistica istantanea e allo stesso non le troverai all’interno delle altre “app più popolari” come WhatsApp.

In questi primi 8 anni di vita, il team Telegram si è impegnato di mese in mese nel rendere gradualmente l’app sempre più coinvolgente aggiungendo nuove funzionalità ogni mese. Questo continuo lavoro di sviluppo e aggiornamento, ha portato l’app di mese in mese aumentare la sua popolarità, ma anche l’utilizzo sempre più frequente da parte degli utenti e delle aziende. Ci sono molte funzioni interessanti che Telegram offre  e mette a disposizione degli utenti, ma in questo articolo vogliamo elencarti le 5 funzioni di Telegram che mancano su WhatsApp.

Quindi, non perdiamo altro tempo e iniziamo.

5 funzioni di Telegram che mancano su WhatsApp

Suddividere le chat in cartelle

Questa, dal nostro punto di vista è una grande caratteristica, perché Telegram non è solo un’app di messaggistica istantanea, anzi è una piattaforma open source, che viene utilizzata non solo per le conversazioni private, ma anche per conversazioni di gruppo in modo privato o pubblico, così come si possono ricevere informazioni continue da canali pubblici o privati. Quindi, se hai troppi canali nell’elenco principale, puoi separarli e separarli dal lavoro o dalle cose di famiglia e quindi scorrendo tra le schede si può accedere più rapidamente a qualsiasi delle tue chat. La funzione “Cartelle” è presente nella sezione delle impostazioni, che ti consente di creare schede per Casa, Lavoro o qualsiasi altra cosa.

telegram cartelle chat

Dopo aver toccato la voce Crea cartella, noterai un pulsante “Aggiungi chat”. Per ogni cartella avrai la possibilità di aggiungere tutte le chat che vuoi, basta cliccare sul pulsante “Aggiungi chat”. Una volta terminato il processo di creazione delle Cartelle, Telegram ti mostrerà le schede/tab con i nomi che hai dato a queste cartelle.

In questo modo puoi trovare immediatamente le chat con i tuoi cari, le chat di gruppo con i colleghi di lavoro e i tuoi canali preferiti. All’interno delle cartelle puoi fissa in alto le chat più importanti per trovarle sempre nella parte superiore dello schermo.

Archiviazione cloud/File di grandi dimensioni

A differenza di WhatsApp, Telegram è un’app per la messaggistica basata su cloud computing. Le persone possono accedere ai propri messaggi da più dispositivi contemporaneamente, cioè da tablet, smartphone, smartwatch e computer.

All’interno dei client di Telegram per queste piattaforme, c’è una sezione personale chiamata “Messaggi salvati” che ti consente di usarla come un blocco note. All’interno di questa sezione si possono annotare messaggi importanti o salvare foto, video, gif, note vocali. Usando questa sezione verrà eseguito il backup sul cloud sicuro di Telegram, proprio come per tutte le tue chat.

telegram messaggi salvati e cloud

Questa funzione è disponibile nel menù dell’app quando fai uno swipe a sinistra oppure cliccando sull’icona dedicata al menù. La funzione Messaggi salvati è accessibile sul tuo telefono, notebook e qualsiasi altro dispositivo su cui hai effettuato l’accesso al tuo account. Puoi inviare foto, video e file ad alta risoluzione fino a 2 GB ciascuno, cosa non possibile su WhatsApp.

Pianifica messaggi

Questa è una funzionalità che troverai raramente nelle app di messaggistica istantanea più diffuse come WhatsApp. Gli utenti di Telegram e chi sceglie questa applicazione, si possono ritenere molto più fortunati. Infatti essi possono programmare i messaggi, ma anche modificarli ogni volta che vogliono fino alla loro pubblicazione. Questa funzione è disponibile sia per Telegram Mobile, che per Telegram Desktop.

Non solo, fa funzione per la pianificazione dei messaggi è disponibile sia per le chat private, che per i gruppi e i canali. Per programmare un messaggio su Telegram, devi prima digitare un messaggio e poi premere a lungo sull’icona di invio. Telegram ti mostrerà quindi l’opzione Pianifica messaggio, che devi toccare per impostare l’ora e il giorno.

Cartella delle chat archiviate

Se WhatsApp ti consente di archiviare le chat con amici, famigliari etc, Telegram ti offre la stessa cosa ma servita in un modo migliore che ti permette di accedere e gestire la sezione con le chat nascoste. Su WhatsApp, devi scorrere fino alla fine della finestra della chat per trovare la sezione Archivio. Puoi provare in tutti i modi un sistema per gestire questa funzione su WhatsApp, ma non la troverai, perché non esiste un modo immediato per trovare questa sezione.

Telegram, d’altra parte, ti consente di accedere alla casella Archivio semplicemente scorrendo verso il basso una volta nell’elenco principale. La casella “Chat Archiviate” apparirà automaticamente nella parte superiore dello schermo. Scompare automaticamente quando si scorre verso il basso la lista delle chat. Invece da Telegram Desktop, la casella dedicata alle Chat Archiviate, rimane in cima alla lista di tutte le chat e delle 5 chat fissate in alto.

Condivisione dello schermo video

Concludiamo questa carrellata, delle 5 funzioni di Telegram che mancano su WhatsApp, parlando della funzione di Telegram ti consente di condividere lo schermo del tuo dispositivo durante una videochiamata. Questa funzione è disponibile per tutte le tipologie di chat, quindi si può utilizzare la funzione per la condivisione dello schermo durante una videochiamata one-to-one, così come in una videochiamata. Devi solo avviare una videochiamata e quindi toccare il pulsante a tre punti, che si trova nello spazio “Chat video”. Telegram visualizzerà quindi alcune opzioni, tra le quali è necessario selezionare la condivisione dello schermo.

L’app visualizzerà quindi due piccoli schermi, uno per la condivisione dello schermo e l’altro mostrerà il tuo viso. Puoi toccare due volte uno qualsiasi di essi per ottenere una visualizzazione più ampia. Il processo per ridurre a icona lo schermo è simile.

Conclusione

Queste sono le 5 funzioni di Telegram che mancano su WhatsApp che abbiamo scelto per te.

Prima di passarti la parola, ti aspettiamo con un commento qui sotto oppure dici la tua attraverso il nostro canale nostro canale ufficiale su Telegram, ma anche nel supergruppo InsideTelegramLab, vogliamo ricordarti che in questi anni abbiamo realizzato una piccolo guida base dal titolo: Che cos’è e come funziona Telegram: guida all’uso, che ti darà la possibilità di scoprire qualcosa in più su questa applicazione e le sue funzionalità.

Vogliamo anche ricordati, che all’interno di questo articolo puoi trovare tutte le funzionalità di Telegram che abbiamo raccolto ed elencato per te. Inoltre non dimenticati del canale InsideBind dove puoi trovare nuovi bot, canali e gruppi, alcuni dei quali hanno ottenuto il badge di verificato.

About the author

Blogger e Sviluppatore, appassionato sin da piccolo dell’informatica e di tutta la tecnologia. Tra i progetti realizzati: http://www.insidevcode.eu/ e http://androidos-lab.it

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.