Telegram: che cos’è la cache e come cancellarla?

Quando un programma o un’applicazione viene eseguito su un computer o un dispositivo mobile, i dati memorizzati nella cache si accumulano nel tempo, il che, se non periodicamente cancellato, impedisce il funzionamento di uno smartphone o tablet. Questo accade anche con Telegram, quindi noi di InsideTelegram siamo qui per spiegarti che cosa c’è dentro la cache di Telegram e come puoi svuotare la cache di Telegram.

Caratteristiche Telegram

Telegram per molte persone e moltissimi utenti non è solo un’applicazione per la messaggistica istantanea, ma anche un ambiente per tenersi informati e aggiornati grazie alla funzionalità canali. Inoltre, Telegram permette di creare chat segrete, cioè i messaggi inviati all’interno di questa chat non vengono archiviati sui server del software, ma vengono inviati direttamente al proprio interlocutore.

Utilizzando Telegram, puoi anche trasferire file di qualsiasi tipo e volume da dispositivo a dispositivo. L’unico limite in questo caso è il peso del file, che non può essere superiore a 2GB. Questo vale per tutte le tipologie di chat:

  • messaggi salvati
  • chat one-to-one
  • chat segrete
  • gruppi privati e pubblici
  • canali privati e pubblici

In genere, i canali tematici attirano i lettori con foto e video abbinati all’argomento.
Va anche aggiunto, che Telegram, a differenza di WhatsApp, non comprime le immagini, preservandone la qualità originale. Questo significa che nel tempo la cache di Telegram diventa sempre più pesante e occupa sempre più spazio sullo smartphone o il tablet.

Cos’è la cache?

La cache altro non è che l’insieme tutti qui file che rimangono nella memoria di un computer o dispositivo mobile. Il suo scopo è di velocizzare l’esecuzione dei programmi.

Se utilizzi un browser, la cache rimane:

  • icone di pulsanti da siti;
  • immagini caricate;
  • la lista dei siti visitati di recente;
  • file video persi, ecc.

Questi dati sono memorizzati nelle cartelle di sistema: sul computer solitamente vengono salvati sull’unità C, mentre sullo smartphone nei file di sistema.
Questo significa, che quando utilizzi Telegram, i file di testo, audio e video, le immagini e le foto scaricate da chat e canali rimangono nella cache. Per scoprire dove è facile trovare la cache di Telegram, basta aprire l’applicazione stessa.

Perché pulire la cache di Telegram?

Quando avvii Telegram e desideri visualizzare un video, una gif o un’immagine inviata, non sarà necessario scaricare questo contenuto multimediale nuovamente, perché è già stato caricato nella cache e viene avviato dalla memoria del dispositivo mobile.

Da un lato, questo è conveniente, poiché i file sono a portata di mano direttamente nell’applicazione Telegram, dall’altro, quando la cache diventa grande, interferisce con la velocità dello smartphone, rallentando l’elaborazione dei dati. Inoltre, nella cache potrebbero rimanere dei file dannosi o danneggiati che impediscono il funzionamento del dispositivo. Pertanto, le cartelle con i dati memorizzati nella cache devono essere pulite di tanto in tanto.

Quanto pesa la cache di Telegram?

Telegram come app occupa intorno ai 70MB, ma aggiungendo gli altri dati memorizzati nella cache che si accumulano durante l’utilizzo del messenger, l’app arriva ad occupare una notevole quantità di memoria dallo smartphone.

Perché Telegram pesa così tanto?
Si scompattata e installata l’app arriva a superare 1.5GB. Questo perché l’app ha diversi sistemi di crittografia dei dati installati e la possibilità di scaricare rapidamente le informazioni.

Per ridurre lo spazio occupato dai file non necessari, nonché per ridurre in anticipo le dimensioni della cache, è possibile effettuare le impostazioni in anticipo. Imposta, ad esempio, la condizione per non salvare le foto modificate. Oppure annulla il download in background. Leggi qui la guida sul come rendere Telegram più leggero.

Come svuotare la cache di Telegram?

Svuotare la cache significa eliminare i file non necessari. Prima della pulizia accertarsi che i dati necessari siano già stati salvati, altrimenti dovranno essere nuovamente scaricati.

Cancellare la cache di Telegram su Android
Apri l’applicazione, vai su Impostazioni. Fare clic su Impostazioni chat, quindi fare clic su Dati e archivio e poi su Utilizzo archivio. Ecco qui sotto i passaggi da fare:

cancellare cache telegram

A questo punto, clicca su Svuota la cache di Telegram, dalla schermato di pop-up che ti compare puoi scegliere quali file cancellare dalla cache e poi su Svuota cache. Una volta completato questo passaggio sotto la voce Archivio dispositivo, sparirà la voce Svuota la cache di Telegram.

cancellare cache telegram

Cancellare la cache di Telegram su iPhone
Se Telegram occupa molta memoria sull’iPhone, è necessario anche in questo caso la rimozione dei dati obsoleti.

Per cancellare la memoria di Telegram su un iPhone:

  • Vai alle impostazioni dell’applicazione, nella sezione “Dati e archiviazione”.
  • È necessario selezionare la voce “Utilizzo archiviazione”, che mostrerà la dimensione della cache in Telegram.
  • La riga superiore indicherà la dimensione totale della cache, quindi i file salvati dalle chat e dai gruppi verranno elencati riga per riga.
  • Per cancellare i dati salvati su iOS, fai clic sul pulsante “Cancella cache”. Il programma rimuoverà non necessario in un paio di secondi.

Cancellare la cache di Telegram sul computer
Per svuotare la cache di Telegram sul tuo computer, avvia l’applicazione e vai alla sezione Impostazioni. C’è una voce Avanzate. Clicca sulla voce Gestisci l’archivio locale. Il programma ti offrirà la possibilità di rimuovere adesivi, animazioni, immagini, altri file multimediali. Elimina una o l’intera cache utilizzando il pulsante Elimina tutto.

Le conseguenze della cancellazione della cache
Una volta svuotata la cache di Telegram sul dispositivo, allo spegnimento di Internet, i file scaricati in precedenza non saranno disponibili se non erano stati precedentemente archiviati nella memoria del dispositivo. I file dovranno essere scaricati di nuovo. Ma se c’erano molti dati memorizzati nella cache, dopo la pulizia, le prestazioni del dispositivo aumenteranno. Ciò è particolarmente evidente su tablet e smartphone.

Conclusioni

Al contrario di molte app di messaggistica Telegram permette davvero all’utente di avere controllo sul proprio device e sul come tutto viene gestito in modo scalabile, quindi impostazioni più semplici per chi mastica meno la tecnologia e più precise per chi ne ha bisogno o per noi smanettoni (pronti a dare una mano a chi ne ha bisogno nel nostro gruppo di @InsideTelegramLab). Le chat in cloud inoltre permettono di recuperare i file da qualunque device e senza trovarsi in situazioni scomode (come dover chiedere al tuo capo di doverti reinviare dei file importanti perché per sbaglio gli hai eliminati dal telefono). Come sempre ci rivediamo per qualche altra news o guida sul nostro canale @InsideTelegram.

Leggi anche:
– Che cos’è e come funziona Telegram: guida all’uso

About the author

Blogger e Sviluppatore, appassionato sin da piccolo dell’informatica e di tutta la tecnologia. Tra i progetti realizzati: http://www.insidevcode.eu/ e http://androidos-lab.it

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.