Telegram 4.9 telegram passport

Nelle scorse ore è stata rilasciato Telegram 4.9, versione che porta con se diverse novità, una su tutte Telegram Passport e non solo per dire la verità.

Chi ci segue da un pochino di tempo ha già avuto la possibilità di scoprire alcune anticipazioni di quello che sarebbe stato Telegram Passport e poi all’interno della nostra comunità, con il rilascio di Telegram 4.8.10 abbiamo trattato molto in dettaglio questo argomento.

Ovviamente Telegram 4.9 per Android e iOS non è solo un aggiornamento che porta Telegram Passport per tutti, ma porta con se anche altre novità, come per esempio l’update delle API e non solo.

Telegram 4.9 le Novità

Per chi utilizza Telegram X sicuramente questa novità l’ha già vista e anche utilizzata, cioè la suddivisione dei media in tab. Finalmente per consultare i media condivisi nelle chat tra due persone, nei messaggi salvati, nelle chat di gruppo, nelle chat segrete e nei canali, diventa molto più facile e intuitivo.

Come potete vedere dalle schermate qui sotto, finalmente i media condivisi possono essere consultati attraverso le tab dedicate:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un’altra novità presente in Telegram 4.9 è la possibilità di eliminare tutti i messaggi bozza archiviati nel cloud, le chat segrete non vengono ripulite dai messaggi bozza:

 

Telegram 4.9 elimina messaggi bozze

Parlando di novità e di chat segrete, in Telegram 4.9 tra le voci presenti all’interno di Privacy e Sicurezza, per l’esattezza alla voce principale Chat Segrete è comparsa una nova voce: Fornitore anteprima mappa. Facendo un tap sopra viene mostrato questo messaggi di pop-up:

 

telegram 4.9 anteprima mappa chat segrete

Noi di InsideTelegram abbiamo provato a capire a che cosa serve questa funzione, senza ottenere un grande successo. Cioè abbiamo anche provato a mettere Nessuno o Telegram, ma le anteprime delle posizioni rimangono comunque visibili e continuano ad avere il logo Google. Quindi per questa novità vi diamo appuntamento prossimamente nel nostro canale e nel nostro supergruppo, per scoprire di che cosa si tratta.

Telegram 4.9 porta con se anche un update della API per i bot. Quindi si passa dall’ultima versione 3.6 delle API rilasciate a Febbraio, direttamente alla versione 4.0.

Questo aggiornamento porta con se il supporto a Telegram Passport, il supporto per la modifica dei media allegati nei messaggi e anche la possibilità di aggiungi miniature ai file multimediali e ai documenti. Il changelog completo e dettagliato lo trovate qui.

Telegram Passport è qui

Finalmente è giunto il momento di parlare di Telegram Passport, di cui vi abbiamo già anticipato l’arrivo qualche mese fa in un post dedicato e poi con il rilascio della versione 4.8.10 di Telegram abbiamo avuto il piacere di anticiparvi alcune delle novità che riguardavano questo progetto. Bene adesso che abbiamo tutti i dettagli sotto mano e anche la documentazione ufficiale, andiamo a vedere di che cosa si tratta.

Telegram Passport è il nuovo sistema di autenticazione a servizi web attraverso Telegram. Già da oggi Telegram Passport funziona con tutti i servizi che richiederanno l’autenticazione e l’inserimento di documenti d’identità o comunque di informazioni sull’utente molto più dettagliate.

Per farvi capire come funziona Telegram Passport e come questo può essere utilizzato dalle aziende e non solo, vi basta andare qui => ePayments.com. Questo è in assoluto il primo sistema di pagamento elettronico che supportare la registrazione e la verifica attraverso Telegram Passport. Infatti al posto di compilare tutto il form con i dati necessari, per la registrazione, vi basterà aver queste informazioni impostate già nel nostro Telegram Passport e fare il login attraverso Telegram.

telegram passport

Se i dati nel vostro account Telegram Passport non sono completi, l’autenticazione/login attraverso questa funzione non andrà a buon fine. Quindi assicuratevi di aver messo nome, cognome, data di nascita e e-mail.

Va precisato, così come abbiamo fatto in passato, che tutti i dati da voi ineriti all’interno di Telegram Passport vengono salvati sul cloud di telegram utilizzando la criptazione end-to-end, il che vuol dire che non sono accessibili neanche dallo stesso team di Telegram e vengono esclusivamente condivise con il servizio che ne fa richiesta, dopo aver ricevuto la vostra autorizzazione. In futuro, i dati di Telegram Passport verranno spostati su un cloud decentralizzato.

Nota Importante:

Se dimenticate la password di Telegram Passport oppure se cancellate il vostro profilo, i vostri dati andranno distrutti seduta stante e non potranno più essere recuperati. Quindi sarete costretti a realizzare un nuovo account Telegram Passport mettendo tutti i vai dati.

Così come viene precisato nella post di presentazione del nuovo servizio, questa è la fase 2 del progetto di accesso a Telegram. Nel prossimo futuro, tra qualche giorno o settimana, verrà inserita anche la  la verifica di terze parti per Telegram Passport. In questo modo, alcuni servizi non avranno nemmeno bisogno di richiedere i dati necessari per la registrazione al loro servizio, ma faranno affidamento sul fatto che l’account Telegram è stato verificato da un provider di verifica e la persona sarà considerata reale.

Se volete leggere tutta la documentazione ufficiale di Telegram Passport, potete farlo direttamente da qui. Invece se volte testare Telegram Passport con un bot demo realizzato dal team di sviluppo Telegram, potete farlo direttamente attraverso questa pagina.

Conclusione

Per il momento questo è tutto, noi vi invitiamo a seguirci da vicino per scoprire ulteriori dettagli su Telegram 4.9 e anche su Telegram Passport, ma anche su tutte le altre novità in casa Telegram, poi come al solito, aspettiamo le vostre impressioni nei commenti qui sotto. Nel frattempo potete seguire le novità su Telegram Passport anche nel canale Telegram ufficiale @TelegramPassport dedicato.

Vi aspettiamo sul nostro canale ufficiale su Telegram, ma anche nel supergruppo InsideTelegramLab.

Telegram 4.9: arriva Telegram Passport e non solo